Servizi Studio Optometrico

IL CHERATOCONO è uno sfiancamento (deformazione) della cornea, di tipo non infiammatorio. La malattia può avere diversi gradi di gravità e diverse forme di progressione. Dal punto di vista visivo il cheratocono produce astigmatismi irregolari solitamente elevati, tali da richiedere spesso l’utilizzo di lenti a contatto. Nei casi più gravi della malattia si può arrivare al trapianto di cornea.
Topografo Corneale
Mappa della Cornea
Forottero
  • Applicazione Lenti a contatto

    Si applicano lenti a contatto rigide, semirigide e morbide di tutti i tipi: per miopia, ipermetropia, astigmatismo, per presbiopia, per cheratocono. A sostituzione giornaliera, quindicinale, mensile o con programmi di sostituzione personalizzati.

  • Topografia Corneale

    La topografia corneale è un esame diagnostico che permette di studiare la forma della cornea e altre sue caratteristiche ottiche. La topografia permette di misurare con estrema precisione la curvatura della superficie anteriore della cornea in ogni suo punto. L’esame si effettua tramite uno strumento chiamato topografo corneale. Il topografo, collegato ad un computer, elabora una mappa della cornea, attribuendo colori diversi a curvature diverse. L’esecuzione dell’esame è semplice, non invasivo e richiede pochi minuti. La topografia si esegue ogni volta che è necessario avere informazioni sulla forma e sulla curvatura della cornea. In particolare quando si devono applicare lenti a contatto o quando si deve valutare un cheratocono.

  • Analisi visiva funzionale

    L’analisi visiva funzionale valuta l’efficienza del sistema visivo nel suo complesso. Non è sufficiente leggere 10/10 ad una determinata distanza per dire che “ci vediamo bene”. Il nostro sistema visivo è fatto di tante abilità: convergenza, divergenza, focalizzazione, percezione stereoscopica. L’analisi visiva funzionale, eseguita tramite uno strumento chiamato forottero, permette di valutare l’efficienza del sistema sia da lontano che da vicino.

  • Rieducazione Visiva / Visual Training

    Se l’analisi visiva funzionale ha evidenziato il deficit di qualche abilità visiva, sarà possibile programmare un ciclo di esercizi che avranno lo scopo di ripristinarne l’efficienza. La rieducazione visiva si rivolge sia agli adulti che ai bambini e offre ottime opportunità di risolvere i problemi visivi funzionali, e di migliorare la performance visiva nel suo complesso.

  • Valutazione Visuo-Posturale

    È ormai nota da tempo la stretta relazione tra sistema visivo e postura. Alcune situazioni come: scoliosi, dolori cervicali, posizioni anomale del capo possono essere collegate o innescate da problemi visivi funzionali. L’esame visuo-posturale valuta, attraverso test specifici, l’eventuale collegamento tra deficit visivo funzionale e/o refrattivo e sistema posturale.

  • Analisi visiva per operatori di Videoterminale

    È ormai estremamente diffuso l’utilizzo del computer sia in ufficio che a casa, ed è altrettanto frequente l’utilizzo di tablet, smartphone e altre apparecchiature informatiche. Molto spesso chi utilizza questi strumenti riferisce disturbi di stress visivo: bruciore, arrossamento, mal di testa, visione sfocata o sdoppiata, lacrimazione.
    Attraverso una visita optometrica specifica è possibile individuare il problema visivo che scatena questa sintomatologia.




Per maggiori informazioni contattaci